MarketingTecnologia e Internet

Pro e Contro del Social Networking, tutto quello che devi sapere

Il social networking ha cambiato il nostro modo di comunicare, fare affari, conoscere le notizie quotidiane e molto altro ancora. Ma è davvero tutto oro ciò che luccica? Pro e Contro del Social Networking, tutto quello che devi sapere per orientarti in questo nuovo mondo digitale.

Pro e Contro del Social Networking, tutto quello che devi sapere

Molto dipende da con chi parli e da come lo stai usando. Un sito come Facebook potrebbe fungere da trampolino di lancio per una nuova opportunità imprenditoriale, oppure potrebbe trasformarsi in una fonte ineluttabile di pressione negativa per un giovane adolescente. Ci sono pro e contro per tutto nella vita – e questo include le nostre abitudini di social networking.

Ecco alcuni dei principali pro e contro che la maggior parte delle persone conosce. Mentre stai leggendo, chiediti come potresti sfruttare al meglio i vantaggi utilizzati dai professionisti, riducendo al minimo gli svantaggi, ogni volta che decidi di controllare i tuoi social network preferiti.

I Pro del social networking

Capacità di connettersi con altre persone in tutto il mondo. Uno dei pro più ovvi dell’utilizzo dei social network, è la possibilità di raggiungere immediatamente le persone in qualsiasi luogo del pianeta. Puoi utilizzare Facebook per restare in contatto con i tuoi vecchi amici delle scuole superiori ormai lontani, partecipare a Google Hangouts con parenti che vivono dall’altra parte del mondo o incontrare nuove persone su Twitter provenienti da città o regioni che non hai mai nemmeno sentito nominare.

Comunicazione facile e immediata. Oggigiorno siamo connessi ovunque andiamo, non abbiamo più bisogno di affidarci ai nostri telefoni fissi, alle segreterie telefoniche o alla posta ordinaria per contattare qualcuno. Possiamo semplicemente aprire i nostri laptop, oppure prendere lo smartphone e iniziare immediatamente a comunicare con chiunque, il tutto su piattaforme differenti come Twitter, Facebook o una delle tante app di social messaging disponibili.

Novità in tempo reale e scoperta di informazioni. Sono finiti i giorni di attesa in cui aspettavamo il notiziario TV o il giornale della mattina per conoscere le ultime news locali o internazionali. Se vuoi sapere cosa sta succedendo nel mondo, tutto ciò che devi fare è connetterti ai social media. L’ulteriore vantaggio è che puoi personalizzare le tue notizie e la tipologia di informazioni desiderata, scegliendo di seguire esattamente ciò che preferisci.

Grandi opportunità per gli imprenditori. I titolari delle moderne aziende e di altri tipi di organizzazioni professionali, possono connettersi con i clienti attuali, vendere i propri prodotti ed espandere l’attività, utilizzando i social media. Esistono moltissimi imprenditori e imprese che basano quasi interamente il proprio operato sui social network, tanto da non poterne più fare a meno. E’ il momento della trasformazione digitale.

Divertimento generale e intrattenimento. Devi ammettere che il social networking è semplicemente divertente, a volte. Una moltitudine di persone si connette più volte al giorno, per esempio durante la pausa al lavoro o più banalmente per rilassarsi a casa, anche prima di dormire. L’essere umano è una creatura sociale; spesso leggere commenti e trovare “Mi piace” ai propri post risulta soddisfacente, non sottovalutiamo inoltre la possibilità di poter vedere esattamente cosa stanno facendo i nostri amici, senza doverlo chiedere direttamente.

I Contro dei social network

L’informazione travolge. Con così tante persone attive sui social media che twittano link, postano selfie e condividono video su YouTube, sicuramente la situazione può divenire confusionaria. Ritrovarsi travolti con troppi amici Facebook da tenere d’occhio, o troppe foto Instagram da sfogliare, non è poi così raro. Nel corso del tempo, tendiamo a raccogliere molti amici e follower; questo provoca un eccesso di feed e contenuti visualizzati, di cui spesso poco ci importa. Non sottovalutiamo inoltre le Fake News, pericolose notizie false virali che distorcono negativamente la realtà dei fatti.

Problemi di privacy. La grande portata di condivisione in corso renderà le questioni relative alla privacy una preoccupazione costante. Che si tratti di siti social in possesso dei tuoi contenuti dopo essere stati pubblicati,  posizioni geografiche individuate online o addirittura problemi al lavoro dopo aver twittato qualcosa di inappropriato, non scordare che condividere troppo con il pubblico causa spesso problemi che a volte non possono essere annullati.

Pressione sociale tra pari e cyber-bullismo. Per chi lotta per essere accettato dai propri coetanei, in particolare adolescenti e giovani adulti, la pressione per apparire o agire in un certo modo, può risultare persino peggiore sui social media, piuttosto che a scuola o in qualsiasi altro contesto offline. In alcuni casi estremi, la schiacciante pressione di adattamento trasforma l’utente in un facile bersaglio di cyberbullismo, provocando grave stress, ansia e persino depressione.

Sostituzione dell’interazione online per l’interazione offline. Siamo sempre più spesso collegati ai nostri account Facebook, possiamo aprire il profilo social di un amico con il semplice clic del mouse o con il tocco dello smartphone; è molto più semplice utilizzare l’interazione online come sostituto dell’interazione faccia a faccia. Non avvertiamo la pressione dell’ansia da prestazione e possiamo farci gli affari degli altri nascondendoci. In molti sostengono che i social media siano in realtà promotori di comportamenti umani antisociali. In parte è assolutamente vero.

Distrazione e procrastinazione. Quante volte vedi qualcuno guardare il telefono? Sul tram, al lavoro, a cena, addirittura in macchina durante la guida, con gravi rischi per la salute stradale. Le persone sono costantemente distratte dalle app social, dalle notizie e dai messaggi ricevuti ad ogni ora. Ciò causa distrazione durante alcune azioni importanti e provoca mancanza di attenzione mentre teniamo, per esempio, una conversazione. L’esplorazione dei social media può alimentare abitudini di procrastinazione e divenire qualcosa a cui rivolgersi appositamente per evitare determinati compiti o responsabilità, anche in modo inconscio.

Abitudini di vita sedentarie e interruzione del sonno. Ultimo (ma non meno importante) contro della situazione; il social networking è visualizzabile da computer o dispositivi mobili, ciò favorisce la sedentarietà; quante volte ti scopri seduto da tempo non indifferente sfogliando social senza muoverti? Allo stesso modo, fissare la luce artificiale proveniente dal computer o dallo schermo del telefono (soprattutto durante la notte) influisce negativamente sulla capacità di dormire bene, riposando correttamente. Per diminuire l’effetto negativo del PC sugli occhi, puoi scaricare semplici filtri online, utili per mantenere sana la vista. F.lux è uno degli strumenti più popolari per ridurre l’esposizione alla luce blu e, soprattutto, è completamente gratuito da scaricare. E’ progettato per adattarsi alla quantità di luce emessa in base all’ora del giorno, tenendo inoltre in considerazione la posizione geografica e il giorno dell’anno. Grazie a queste semplici informazioni, l’app è in grado di determinare quando il sole sorge e tramonta, regolando di conseguenza lo schermo su una tonalità più calda, leggermente ambrata, che riduce al minimo la luce blu. Se hai scaricato l’app, potresti notare cambiamenti di colore improvvisi sullo schermo durante l’utilizzo del dispositivo, ciò accade automaticamente, poiché F.lux entra in azione durante una determinata ora serale.

Compatibilità di F.lux:

  • Mac OS X
  • Windows
  • Linux
  • IPhone / iPad Jailbroken
  • Alcuni dispositivi Android

Concentrati sull’utilizzo dei social media basandoti su tutti i punti positivi delineati in questo articolo, ma fai attenzione a non cadere vittima del lato oscuro della realtà online. Se sfruttato con criterio, il social network è un posto positivo, utile per la tua vita sociale e soprattutto per il lavoro. L’importante è saperlo usare correttamente, senza lasciarci sfuggire la realtà di mano.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close