Notizie

Come funziona e quanto costa un corso d’addestramento per cani?

A volte i nostri amici a quattro zampe, per quanto dolci e affettuosi hanno bisogno di chi insegni loro determinate azioni, di un addestramento, insomma.

A chi rivolgersi e quanto costa addestrare  un cane?

Che il cane sia il fedele amico dell’uomo è fatto acclarato e decantato: ci fa compagnia, ci protegge, ci fa trascorrere momenti memorabili di allegria e amicizia.

Ma purtroppo non è tutto qui: il cane deve convivere con l’essere umano e per questo deve necessariamente sottostare ad alcune regole del vivere civile irrinunciabili, specie se si ha l’abitudine di portare il fedele amico sempre con sé.

Allora il cane va addestrato preferibilmente presso una scuola di professionisti. Ma quanto costa fare addestrare il proprio cane?

Le prime basi di un addestramento per cani

Se decidiamo di adottare un cucciolo e decidiamo di farlo addestrare, non si risolve solamente con una telefonata ad una delle varie scuole.

Alcune cose il cane deve impararle quando è ancora cucciolo. Alcune abitudini primarie gli devono essere insegnate prima di iscriverlo all’eventuale corso di addestramento.

Allora bisogna armarsi di pazienza e insegnare al nostro cucciolo alcune cose fondamentali:

Dove fare i propri bisogni: il cucciolo deve imparare a controllare i propri sfinteri e a fare i propri bisogni in un posto stabilito perché non sarebbe piacevole trovarli in giro.

Come comportarsi in presenza di altre persone o cani in luoghi pubblici: passeggiando è inevitabile incontrare persone e magari altri animali.

Esistono anche persone che hanno paura dei cani o cani molto irritabili: il cane deve imparare a non abbaiare a chiunque e a non “attaccar briga” con altri cani, altrimenti diventa complicato portarlo in giro.

Dormire solo nella sua cuccia: il luogo per dormire deve essere la sua cuccia e i suoi spazi devono essere delimitati; non deve essere indotto a pensare che possa comportarsi come un essere umano.

Alcuni comandi sono talmente semplici, specie se accompagnati da gesti che è possibile farli imparare al proprio cane: “A cuccia”, “seduto” etc. E’ un modo per cominciare il rapporto tra cane e padrone.

Detto ciò è possibile che particolari razze di cani o particolari motivi spingano ad un vero e proprio addestramento: ad esempio cani da guardia e difesa o cani da caccia e da tartufo.

In questi casi è bene affidarsi ad addestratori professionisti, che hanno metodi specifici, non dannosi per il cane, per insegnare quello che serve.

Il dilettantismo in questo campo può essere molto dannoso, oltre che inutile.

Molti credono sia alla portata del padrone, ma non è così: cani come un pastore tedesco o un cane da tartufo come il Lagotto Romagnolo ha spiccate caratteristiche che vanno sviluppate ed educate, e solo un professionista è in grado di farlo adeguatamente.

Addestramento cani: scuole e costo

Non è impresa facile scegliere una buona scuola di addestramento: in rete se ne trovano tante.

Siti e pagine di ogni specie; ma non basta guardare qualche foto o leggere poche righe per capire la validità della scuole.

La cosa migliore da fare è recarsi a vedere di persona, a rendersi conto personalmente il luogo di addestramento, che sia consono, i metodi che non siano coercitivi fino a sfiorare la violenza.

Insomma la sicurezza del nostro cane deve essere tutelata e per farlo è bene assicurarsi in mano a chi lo stiamo affidando. Certamente addestrare un cane ha un costo e il costo varia a seconda del tipo di addestramento che vogliamo per il nostro amico canino.

A partire dai 2.000 € in su si ottiene un addestramento ottimo. Ma, se quello che ci interessa sono solo alcuni comandi o comportamento, esistono anche dei format appositi  che danno un ottimo risultato a fronte di un costo accettabile.

Fonte: Bovaro del Bernese Montevento.net

Alessandro Aru

Ciao sono Alessandro Aru e scrivo anche per Italia H24

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close