Lavoro e formazioneTecnologia e Internet

7 Fatti che devi assolutamente conoscere sulla Digital Transformation

Le stime parlano chiaro, la realtà della dell’era digitale è già cominciata; ben presto le vendite effettuate su eCommerce business to business (B2B) raggiungeranno cifre da record, superando ogni aspettativa entro il 2020. Il commercio mondiale sta voltando pagina, la digitalizzazione è ufficialmente protagonista; è fondamentale adeguarsi alla nuova epoca, imparando dal modello business to consumer (B2C) ogni possibile dettaglio. Il post di oggi svela alcuni fatti che devi assolutamente conoscere sulla Digital Transformation, sulla Tecnologia Intershop e sul Commercio Elettronico.

Fatti che devi assolutamente conoscere sulla Digital Transformation

Partiamo dal principio: cos’è la Digital Transformation? Tradotta in italiano come trasformazione digitale, si riferisce all’uso di moderne tecnologie digitali studiate per creare determinati servizi o processi, al fine di renderli più utili ed efficaci per il cliente.

Quali sono i punti principali della digital transformation? L’analisi si svolge principalmente sul comportamento tra acquirenti B2B, con lo scopo di individuare le maggiori tattiche d’azione, elementi fondamentali per divenire competitivi nel mercato odierno.

Quando l’utente si connette al web per acquistare, risulta spesso disorientato; non sa ciò che vuole. In linea di massima gli acquirenti cercano prodotti in grado di soddisfare le loro esigenze, rivolgendosi a venditori perlopiù sconosciuti. Gli acquisti B2B funzionano in altro modo; chi compra lo fa in maniera precisa, scegliendo fornitori di fiducia, a cui si rivolgerà più volte.

Ciò rappresenta un valore continuativo per il fatturato del rivenditore. I clienti B2B necessitano in genere dell’approvazione dell’ordine, pagano dilazionando la cifra, richiedono processi di fatturazione, prezzi ben strutturati e cataloghi personalizzati. L’insieme di queste azioni contribuisce al successo dei sistemi B2B. Le aziende operanti in tale maniera sono ben supportate dalla tecnologia moderna: social media, sistemi mobile, analisi e cloud compongono una fitta rete di opportunità di crescita, utili per avvicinare nuovi clienti.

Quattro elementi indispensabili che compongono il fulcro aziendale. Da questa solide matrice possiamo estrarre 7 fatti che devi assolutamente conoscere sulla Digital Transformation.

1. Consumerizzazione

Le preferenze dei clienti business to business cambiano nel tempo; oggi gli acquirenti pretendono esperienze composte su misura, personalizzate, caratterizzate da strumenti utilizzabili in modo autonomo online. Il supporto sempre attivo è un altro elemento essenziale, particolarmente apprezzato. I dati recentemente raccolti rivelano una forte preferenza nel comprare online piuttosto che rivolgersi a punti vendita fisici.

2. Scegliere contenuti giusti, posizionandoli correttamente

La condivisione dei contenuti richiede una strategia attenta, mirata ed efficace. Far funzionare bene la piattaforma è fondamentale; inserire i contenuti giusti, al posto giusto, è la chiave per il successo. Una strategia marketing vincente può essere facilmente individuata, è bene rispettare alcune implicazioni tecniche tutt’altro che irrilevanti. Gestisci i contenuti più importanti in un unico posto; ciò offrirà un servizio ultra professionale ad ogni singolo acquirente. Come organizzare la piattaforma in modo funzionale? Impara a gestire quali contenuti vengono condivisi, su quali canali, in quali nazioni e con che tipo di punti di contatto. Costruisci una piattaforma digitale chiara ed efficace, in maniera tale che visione, pricing e recensioni siano facilmente individuabili.

3. Il giudizio degli acquirenti è sempre importante

Chi acquista in modalità B2B, nutre alte aspettative. La user experience richiesta è quindi professionale e ben organizzata, dall’inizio fino al termine del processo di acquisto. Personalizzare è la parola d’ordine; particolare attenzione è rivolta  al coinvolgimento, al servizio, all’ordine e all’esecuzione. Mappa sulla piattaforma differenti scenari aziendali, così da rendere l’esperienza d’acquisto unica per ogni cliente.

4. Unificare la piattaforma di commercio

Unificare la piattaforma di commercio significa accumulare ordini piazzati su canali differenti, con diversi punti di contatto. Ciò potrebbe includere un negozio online, uno mobile, un punto vendita o un chiosco. Da non sottovalutare inoltre le vendite dirette sul territorio di competenza effettuate tramite appalti elettronici, agenti, mercati e integrazioni API / EDI. I modelli di business richiedono infine specializzazioni mirate: multi valuta, multi sito e multi lingua. Quali strumenti necessita il commercio Omni-Channel? Tale tipo di attività include opzioni complete per gestire l’organizzazione, le informazioni sui prodotti (PIM), la gestione dei contenuti web (WCM), il centro contatti, il sistema organizzato degli ordini (OMS) e il motore marketing dedicato a scenari di business e promozioni.

5. Ordini semplificati, profitto massimizzato

In passato i compratori B2B effettuavano ordini tramite mezzi ormai obsoleti come posta tradizionale, telefono o fax. Gli acquisti venivano approvati manualmente; la negoziazione avveniva spesso in modo errato e improprio. Ciò accadeva poiché la conoscenza dell’elaborazione di fatture, degli ordini e dei livelli di magazzino scarseggiava. Come trasformare l’esperienza d’acquisto in un servizio vincente? Semplificare è fondamentale; un ordine digitale efficiente richiede autorizzazione degli acquisti effettuati e negoziazione dei prezzi, in tempi ultra rapidi, tramite servizi automatici, con la visibilità dell’inventario in tempo reale ed una fattura finale priva di errori.

6. Offrire un supporto tecnico efficiente tecnologico sia al reparto vendite, sia ai clienti

Il rapporto tra azienda e acquirente si basa principalmente sulla forza vendita e sul servizio clienti, ciò richiede elementi importanti benché differenti tra loro. La forza vendita ha lo scopo di conoscere lo storico del cliente, i suoi preventivi e i listini prezzi dei prodotti interessati. Le applicazioni specifiche oggi presenti sul web, facilitano il caricamento degli ordini in piena autonomia. Il servizio clienti desidera invece accedere alla piattaforma di vendita integrata, utile per conoscere la situazione del cliente, aiutandolo efficacemente durante l’intero processo d’acquisto. La soddisfazione del cliente va’ di pari passo con il successo del proprio eCommerce B2B; le due figure appena citate necessitano di alta preparazione, in grado di fornire informazioni esaustive e dati consistenti.

7. Ordini controllati in modo completo

Quando il confronto avviene con aziende caratterizzate da magazzini multipli, non è più sufficiente reperire gli ordini da tutti i canali. Possedere il pieno controllo delle vendite accumulate è di vitale importanza; tempi di spedizione e resi sono componenti essenziali per soddisfare pienamente l’esperienza dell’acquirente. E’ quindi consigliabile l’utilizzo di un OMS (Order Management System), ovvero un sistema in grado di gestire processi multipli che avvengono in seguito al piazzamento degli ordini come la distribuzione, la convalida, le spedizioni, il routing, l’estratto conto, la fatturazione, la notifica agli acquirenti, il calcolo del saldo a debito e la cattura del pagamento. Il mal funzionamento di uno solo dei servizi appena citati, compromette irrimediabilmente l’esperienza d’acquisto del cliente.

In conclusione, le aziende B2B devono ricordare che gli acquirenti fanno tappa sul loro sito per necessità imposta dal proprio lavoro. La digital transformation crea nuove sfide giornaliere, che possono essere superate grazie ad importanti opportunità. Scegli tecnologie avanzate, al fine di velocizzare l’esperienza di produttori e grossisti. “Accelerare” è la parola d’ordine per il successo della piattaforma. Da non sottovalutare infine l’integrazione di strumenti digitali innovativi ed efficienti, estremamente importanti per fidelizzare i propri clienti nel business.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close