Notizie

Opel e le consegne a domicilio: un legame che compie 120 anni

Quello automobilistico è un settore che nella nostra nazione si è sviluppato in maniera forse precoce rispetto al resto del mondo, ma sicuramente più sedentaria e radicata. Quando parliamo delle eccellenze, storiche ma anche relative agli scenari di mercato attuali, che caratterizzano l’Italia non possiamo esimerci dall’inserire in questo elenco anche le autovetture.

Un ambito che però è stato ugualmente apprezzato e sostenuto in alcune nazioni estere, che ancora oggi possono vantare una vastissima diffusione a livello non solo locale ma anche mondiale. È il caso della Germania, altro stato che negli anni ha investito in maniera forte e massiccia sul settore automobilistico.

E in alcuni casi, questo legame si è trasformato anche in qualcosa di più particolare, in peculiarità che hanno accompagnato i noti marchi nel corso della loro storia. Pensiamo ad esempio in questo caso alla Opel: la storica industria tedesca, con sede a Rüsselsheim, è stata fondata addirittura nel 1862. Ma quest’anno compie 120 anni per quel che riguarda una caratteristica ben precisa.

Il successo della Opel

Cominciamo da un presupposto, ovvero il successo che il marchio Opel può vantare tutt’ora: non è sicuramente un elemento da dare per scontato. Non sono tante le realtà che, non solo nel settore automobilistico ma a livello generale, sono riuscite a mantenersi a livelli costantemente alti per un periodo così lungo. 158 anni di storia vanno a posizionare il marchio tedesco tra i grandissimi del campo in termini mondiali.

Un percorso durante il quale l’azienda di Rüsselsheim è cresciuta progressivamente fino a diventare un vero e proprio colosso. Un brand che si è sempre dimostrato all’avanguardia, con una settorializzazione incredibile per quel che riguarda i suoi prodotti e costantemente con l’orecchio teso a nuovi ambiti e possibilità provenienti dal mercato.

Ma, tra le altre cose, anche un marchio affidabile e riconosciuto in qualsiasi paese: esistono parecchie vetture provenienti da aziende concorrenti le quali magari non sfigurano affatto dal punto di vista delle prestazioni, ma le cui lacune emergono in momenti specifici. Come per esempio quando ci si trova di fronte alla necessità di acquistare dei pezzi di ricambio.

Per quel che riguarda la Opel, qui su Venditapezziauto.it si può osservare come i suoi ricambi siano assolutamente rintracciabili e sempre disponibili, sia attraverso i rivenditori fisici che per l’appunto addirittura online. Ma torniamo all’aspetto relativo alle peculiarità ed alle possibilità offerte dal mercato, perché quello in corso non è un anno come gli altri in casa Opel.

I 120 anni di consegne a domicilio

In questo 2020 infatti la casa tedesca spegne 120 candeline: ma relativamente a che cosa? Al saldo rapporto stretto con un particolare settore, ovvero quello delle consegne a domicilio. I veicoli commerciali leggeri di questa azienda infatti sono sempre stati considerati ideali da parte di un gran numero di altri brand per essere utilizzati come trasportatori.

Trasportatori di merci, prodotti, ricambi o addirittura di persone: la differenza è sempre stata poca. La peculiarità è però che questo ambito non è rimasto limitato a qualche sporadico avvenimento, ma è sempre stato invece uno dei punti di riferimento sui quali l’azienda ha puntato in maniera forte e decisa. Anche apportando le necessarie innovazioni ai suoi modelli, la Opel ha molto spesso pensato a questo aspetto, e dunque ha reso le sue vetture sempre più adatte al mondo delle consegne a domicilio.

Come? Con dettagli semplici ma estremamente efficaci: alzando leggermente il tetto delle macchine, mantenendo lo stile compatto ma spazioso al suo interno, creando addirittura delle specifiche gamme di furgoni. Insomma, una strategia ben precisa che ha dato i frutti sperati: da ben 120 anni.

Alessandro Aru

Ciao sono Alessandro Aru e scrivo anche per Italia H24

Related Articles

Close
Close