Tecnologia e Internet

Le esclusive Xbox più attese del 2018

Se qualche giorno fa vi avevamo elencato le esclusive Playstation 4 più attese del nuovo anno, ora invece è il turno delle esclusive per Xbox che vedremo uscire nel corso del 2018. Dopo il lancio nei precedenti mesi della nuova Xbox One X, ora quello che un po’ tutti si aspettano è l’uscita di titoli che, per forza di cose, dovranno riuscire a catturare l’attenzione di quanti più gamers possibili, per ribaltare l’andamento dello scorso anno nell’intramontabile corsa con la rivale numero uno, ossia Playstation. Di seguito la lista dei titoli in esclusiva per Xbox del 2018.

Battlerite

Con Battlerite, è evidente il tentativo di Microsoft di continuare a scommettere sui giochi che rientrano nella categoria indie. Certo, Battlerite richiama allo stesso modo di un titolo del calibro di PlayerUnknown’s Battlegrounds, tuttavia c’è da dire che la versione PC sta riscontrando, da un anno a questa parte, un discreto successo. Sviluppato da Stunlock Studios, Battlerite è un gioco Free to Play a squadre in cui risulta fondamentale una cosa sola: darle, continuamente, di santa ragione. Per farlo potremo scegliere tra 24 differenti campioni, ripartiti in tre diverse categorie di combattimento. Ad oggi, tuttavia non si sa ancora quando approderà su Xbox One.

Crackdown 3

Crackdown 3 calerà il sipario sulla saga iniziata nel lontano 2007 e sviluppata dal team di Realtime Worlds. Se i due precedenti capitoli erano usciti in concomitanza del periodo d’oro vissuto dai fan Microsoft con Xbox 360, questo terzo capitolo è stato l’emblema delle difficoltà riscontrate da Microsoft nel seguire passo passo lo sviluppo dei titoli first party. La storia di Crackdown 3 dipingerà il mondo intero in “tilt” a causa di una serie di terribili blackout. Per far luce su questi misteriosi eventi, alcuni agenti saranno chiamati ad indagare sull’isola di New Providence, dove ha sede Terra Nova, una corporazione che potrebbe celarsi dietro i blackout. Dopo essere stata rinviato due volte, Crackdown 3 dovrebbe uscire tra marzo ed aprile.

Ooblets

Nato dalla mente di Rebecca Cordingley e di Ben Wasser, Ooblets è un gioco che consente di simulare la vita di tutti i giorni. Sarà possibile, infatti, dedicarsi alla coltivazione dei terreni o alla cura di altre creature, come un vero e proprio contadino. Il tutto in un’ambientazione un po’ troppo idilliaca. Secondo gli ideatori, Ooblets è un titolo che ricorda per molti aspetti altri prodotti, come Pokémon, Animal Crossing e Harvest Moon. Di sicuro, Ooblets è uno dei giochi indie più enigmatici del panorama videoludico in uscita per Xbox One.

Sea of Thieves

Molto probabilmente, Sea of Thieves sarà l’esclusiva Microsoft che inaugurerà il 2018, immergendo i giocatori nell’avventuroso mondo piratesco ideato da Rare. Sea of Thieves è un gioco di azione-avventura online, ambientato in un arcipelago caraibico che non segue una particolare linea degli eventi. La peculiarità di Sea of Thieves è che si basa completamente sulla cooperazione tra giocatori. Sarà pressoché impossibile giocare da soli. Infatti, saper gestire un vascello comporta issare le vele e impostare la rotta: compiti che potranno essere portati a termine solo con una ciurma al completo. Chi non ha un gruppo di amici con cui iniziare un’avventura, non deve preoccuparsi, dato che sono previsti luoghi social dove reclutare pirati o essere reclutati.

State of Decay 2

Mentre su Playstation 4 si attende l’uscita di Days Gone, nel mondo Xbox Si cresce giorno dopo giorno l’attesa per giocare a State of Decay 2, il seguito del gioco di sopravvivenza indipendente pubblicato qualche anno fa. Già disponibile per PC, State of Decay 2 è uno dei meglio riusciti giochi di questo genere, dove i giocatori dovranno necessariamente per riuscire a sopravvivere in un open world popolato da zombie famelici e nemici umani. Un’avventura che potremo scegliere di affrontare da soli oppure con i nostri amici, il massimo è tre, in modalità multiplayer co-op.

The Darwin Project

Presentato per la prima in occasione dell’Electronic Entertainment Expo 2017, The Darwin Project è un titolo sconosciuto ai più. Si tratta di multiplayer in cui non solo dovremo combattere con gli altri utenti, ma saremo chiamati ad affrontare le insidie di una ambientazione tutt’altro che amichevole. A far luce sulle dinamiche di gioco è stato il trailer di gameplay, dal quale si evince la natura online del gioco, che consentirà di seguire e commentare le partite degli utenti.

The Last Night

Presentato sul palco di Microsoft durante la conferenza Xbox all’E3 2017, The Last Night è il gioco sviluppato da Odd Tales. Di cosa si tratta? È un platform che trasporta il videogiocatore in un’ambientazione cyberpunk. In The Last Night potremo esplorare un open-world in due dimensioni, con distretti e architetture davvero originali e diverse le une dalle altre. Per spostarsi, ci saranno a disposizione taxi, monorotaia o traghetti, cercando di mantenere un basso profilo. Tim Soret, fondatore di Odd Tales, parlando del gioco lo ha descritto come un “platformer cinematografico”, dove risalta una componente narrativa.

Deep Rock Galactic

Sviluppato da Coffee Stain Games, Deep Rock Galactic è un gioco indie che incentra le sue meccaniche di gioco sul multiplayer. Non è esclusa la possibilità di giocare anche da soli, ma da quanto è possibile vedere nell’ultimo trailer del gioco con un team avremo molti più vantaggi nel corso dell’avventura. In Deep Rock Galactic potremo entrare a far parte di una squadra di nani minatori dello spazio, andando all’esplorazione di enormi grotte per scovare tesori ma prestando sempre attenzione alle potenziali insidie che si celano nell’oscurità.

Ashen

Ashen è il gioco con cui debutta ufficialmente Il team neozelandese Aurora44. Si tratta di un Action RPG ambientato in un mondo grigio, nel quale regna incontrastata la cenere che offusca persino il sole. Sarà compito del giocatore, che prenderà il controllo di un viandante sprovvisto di volto, andare all’esplorazione di un ampio open-world alla ricerca di altri sopravvissuti. Ashen è a tutti gli effetti una delle scommesse di Microsoft nel 2018.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close