Marketing

Come sviluppare una strategia di marketing e marketing digitale per una fiera.

Le fiere da ormai tantissimi anni rappresentano uno degli eventi più importanti per sviluppare nuove relazioni commerciali (così come per mantenere quelle in essere) con nuovi clienti e fornitori, così come per promuovere l’azienda stessa e i suoi prodotti: naturalmente perché la fiera si riveli un successo e non si riveli un investimento inutile, è molto importante che venga pianificato al meglio l’evento con largo anticipo rispetto alla data dello stesso.

L’ideale quindi è cercare di affidare la realizzazione della fiera a degli esperti di marketing fieristico che si occuperanno delle strategie da implementare per fare in modo che l’evento riesca al meglio e si riveli profittevole per l’azienda stessa: bisogna considerare che non è solo importante pianificare con largo anticipo, ma bisogna anche pensare alla fase successiva alla conclusione della fiera.

La pianificazione è quindi essenziale e determinante per la riuscita dell’evento: prima di tutto bisogna avere un calendario delle fiere che si svolgeranno durante un determinato anno in modo da scegliere la fiera (o le fiere) che risultano essere più adatte e in linea con i propri obiettivi: a seconda dei target che si vuole raggiungere potrebbe essere più adatta una fiera in un determinato paese rispetto ad un altro, oppure una fiera di settore piuttosto che una generica. Oltre a scegliere la fiera, è importante anche sapere quali competitor parteciperanno cercando analizzarli per capire cosa presenteranno e come lo presenteranno.

Dopo aver scelto la fiera e studiato i competitor, è molto importante pensare alla logistica e allo stand: per gli stand una soluzione ottimale, che prevede elevati livelli di personalizzazione anche a livello di forma, sono i gonfiabili personalizzati che risultano anche molto moderni e d’impatto. Nella realizzazione dello stand gonfiabile bisogna sempre tenere presente la posizione e le dimensioni che si avranno a disposizione a livello di spazio espositivo.

Si passa poi alla fase relativa alla strategia di marketing e comunicazione relativa all’evento: per far sapere della propria presenza ai potenziali clienti e fornitori possono essere utili sia le campagne sui motori di ricerca a pagamento tramite la rete di Google ads che i social media. Con il network di Google ads è possibile intercettare chi sta cercando informazioni sull’evento e mostragli i propri annunci informandoli della partecipazione dell’azienda alla fiera: per invogliare gli utenti a visitare il proprio stand potrebbe essere utile regalare loro, previa iscrizione, un biglietto gratuito. Tramite i social network (Facebook principalmente) è possibile invece far vedere le proprie inserzioni agli utenti che appartengono a determinati cluster di interessi e informarli della partecipazione alla fiera.

Un altro strumento di marketing digitale utile potrebbe essere anche l’e-mail marketing che permette di inviare e-mail sia a clienti e fornitori per informarli della partecipazione alla fiera prima che la fiera abbia inizio: lo stesso strumento può essere utilizzato anche quando la fiera sarà finita per mantenere i contatti con i potenziali clienti che avranno visitato lo stand in  modo da tenerli aggiornati e cercare di stabilire con loro una relazione.

Alessandro Aru

Ciao sono Alessandro Aru e scrivo anche per Italia H24

Related Articles

Close
Close