Lavoro e formazione

I vantaggi del lavorare da casa

Lavorare da casa è un sogno di molti ed è comprensibile dato i grandissimi vantaggi che si celano in questa opportunità. Svolgere un’attività comodamente tra le mura domestiche è una soluzione che permette di condurre una vita più serena e garantisce alle aziende una maggiore produttività. Vediamo insieme quali sono i principali vantaggi di lavorare da casa.

Più tempo libero per sé stessi e gli altri

Inevitabilmente, tra i vantaggi del lavorare da casa, il primo pensiero va ad un bene prezioso, il tempo. Chi, nel corso degli anni, non ha pensato almeno per una volta “vorrei avere più tempo a disposizione per me, per la mia famiglia, per coltivare le mie passioni?”

Il lavoro domiciliare, se ben organizzato, permette un guadagno di tempo enorme rispetto al lavoro d’ufficio. Il risparmio temporale si basa principalmente su tre pilastri:

– flessibilità oraria;
– autonomia dell’attività lavorativa;
– nessun spostamento.

Guadagnare stando comodamente seduti in salotto permette di essere più liberi gestendo in completa autonomia le attività giornaliere. Accompagnare i bambini a scuola, fare la spesa, andare a pagare le bollette all’ufficio postale e doversi spostare da un capo all’altro della città non saranno più fonte di preoccupazione.

Non avendo alcun vincolo temporale è possibile organizzare la giornata a seconda delle proprie esigenze. Il lavoro domiciliare permette di avere più tempo da dedicare alla famiglia, alla gestione dell’ambiente domestico e anche più tempo libero per coltivare le proprie passioni.

Ridurre i fattori di stress lavorativo

Strettamente collegato al fattore temporale, fra i vantaggi del lavorare da casa troviamo la riduzione dello stress. Se avere la libertà di organizzare i tempi lavorativi permette di non preoccuparsi più delle varie incombenze familiari e domestiche, in realtà riesce a limitareanche altri fattori altamente stressanti.

Lavorando da casa potrete dimenticare:
– l’incubo della sveglia mattutina;
– l’obbligo del dress code;
– il traffico cittadino.

Non avendo vincoli di orario potrete godervi un bel sonno ristoratore puntando la sveglia all’orario che preferite. Per svolgere un’attività da casa non è certo necessario essere sempre perfetti, potrete vestirvi come ritenete più giusto, favorendo la comodità all’etichetta e perché no, potrete persino restare in pigiama.

Infine, potrete dire addio all’incubo ricorrente dei pendolari e di coloro che lavorano nelle grandi città: il traffico. Lavorando tra le mura domestiche non avrete più la necessità di prendere l’auto o i mezzi pubblici con il rischio di restare bloccati nel caos delle ore di punta per raggiungere il luogo di lavoro.

Risparmiare

Il termine risparmio oggi ha assunto un valore quasi utopico ma con il lavoro domiciliare riuscire a mettere da parte qualche soldo è una realtà. Come abbiamo visto, non avendo più la necessità di utilizzare l’auto o i mezzi pubblici risparmiare sugli spostamenti è evidente, basti pensare al costo di un abbonamento mensile per l’autobus o a un pieno di benzina.

Tuttavia, esistono altri ambiti in cui possiamo risparmiare lavorando da casa, come:

– evitando spese superflue;
– scongiurando gli imprevisti;
– pranzando a casa.

Avete mai pensato a quanti piccoli acquisti possiamo compiere nel tragitto casa-lavoro? Comprare il giornale ingannando l’attesa per il treno o il bus, bere uno o due caffè con i colleghi durante il giorno, prendere quella deliziosa barretta di cioccolato per togliersi uno sfizio.

Questi sono gesti quotidiani a cui diamo un peso irrisorio ma se sommati alla fine del mese hanno un costo che, a seconda delle abitudini, può essere anche abbastanza considerevole.

Altro fattore a cui spesso non pensiamo sono tutti quei piccoli imprevisti che possono capitare durante una giornata fuori casa, ovvero quelle spese che improvvisamente diventano necessarie come ad esempio un taxi durante uno sciopero, un ombrello durante un temporale improvviso, un antibiotico da banco per placare un passeggero malessere fisico.

Infine, tra i vantaggi del lavorare da casa, il più grande è il risparmio che deriva dal poter pranzare comodamente a casa. Questo punto è particolarmente importante non solo per il portafoglio ma anche per la salute.

Lavorando presso il vostro domicilio potrete dimenticare la limitata scelta dei menù fissi o i panini del bar mangiati velocemente per timbrare il cartellino. Avrete la possibilità di scegliere personalmente il vostro menù riducendo gli sprechi, di sedervi comodamente a tavola e mangiare con tutta calma.

Aumento della produttività

Ultimo, ma non certo per importanza, tra tutti i vantaggi del lavorare da casa è l’aumento della produttività. I motivi che rendono questo tipo di lavoro possono essere riassunti in:

– ambiente confortevole;
– minori distrazioni;
– serenità.

Esiste un ambiente più confortevole della propria casa? Conosciamo tutti la risposta a questa domanda. Condividere il proprio spazio di lavoro con altre persone non sempre è semplice, pensiamo a tutte quelle piccole cose che possono rendere le nostre giornate migliori o peggiori, come la luminosità di una stanza, il livello del riscaldamento o dell’aria condizionata.

Lavorando da casa, possiamo creare la nostra zona lavoro secondo le nostre esigenzenon dovendo più scendere a compromessi. In questo modo è possibile lavorare meglio restando concentrati più a lungo su ciò che dobbiamo portare a termine.

Inoltre non avremo più telefonate o colleghi che disturbano il nostro flusso di attività riuscendo così a lavorare serenamente, senza intoppi.

Vero è che per ottenere dei buoni risultati è necessario avere un buon senso di organizzazione e disciplina ma i vantaggi del lavorare da casa sono molti e da non sottovalutare.

fonte: www.lavorocasa.info

Alessandro Aru

Ciao sono Alessandro Aru e scrivo anche per Italia H24

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close