Tecnologia e Internet

Twitch e YouTube sono avvisati: Facebook vuole dominare lo streaming dei videogiochi

Una piattaforma social a tutto tondo. Questo è l’obiettivo finale prefissatosi da Mark Zuckerberg per Facebook. Per riuscire in questa impresa, la sua creatura è pronta ad affrontare un’altra grande sfida: conquistare il mondo dello streaming dei videogiochi, che negli ultimi anni ha preso sempre più piede tra i gamers. Infatti, nonostante già da tempo, la piattaforma di Mark Zuckerberg consenta ai propri utenti di trasmettere le partite personali, ora ha deciso di investire ancor di più in questo settore, cercando di attrarre quanti più professionisti possibili.

Il progetto di Facebook

Per riuscire ad avvicinare la forte concorrenza dei due colossi dello streming, YouTube Gaming e Twitch, Facebook metterà a disposizione degli utenti nuovi strumenti finalizzati alle trasmissioni, nell’ottica di aumentare la loro visibilità su altre piattaforme che sono già controllate dall’azienda come Instagram e Oculus. Inoltre, il social di Zuckerberg abiliterà lo streaming a 1080p con 60fps stabili, migliorando la qualità massima disponibile oggi che è ferma a 720p/30fps; infine, è prevista anche la possibilità di monetizzare grazie al generoso contributo degli spettatori.

Coinvolti alcuni “talentuosi gaming creator”

I test cominceranno con il Gaming Creator Pilot Program che vedrà il coinvolgimento di “alcune dozzine di talentuosi gaming creator”, tra cui figurano Misses Mae, Doom49, The Warp Zone. Lo step immediatamente successivo sarà quello di estendere le nuove funzionalità anche a tutti gli altri utenti. Almeno ad oggi, non si conosce con esattezza la natura degli strumenti che verranno offerti agli streamer, tuttavia ricorda quanto già visto con Partner Program di Twitch, che consente agli spettatori di sottoscrivere piani mensili, chat private ed emote personalizzate.

La partnership con ESL One

È evidente: Facebook è seriamente intenzionata ad espandersi in questo settore. Infatti, oltre ad aver dato il via a questo programma, è notizia di pochi giorni fa quella secondo cui ha stipulato una partnership con l’organizzatore di eventi di eSports, ESL One, grazie alla quale potrà trasmettere in esclusiva assoluta tutti gli eventi dedicati a DOTA 2 e CS:GO (Counter-Strike: Global Offensive).

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close