Marketing

Dropshipping: come iniziare e scegliere fornitori

Dropshipping: di cosa si tratta

Il dropshipping è un’attività che sta riscuotendo un certo successo negli ultimi anni. Si tratta di un’attività di vendita di prodotti su Internet: è come metter su un negozio vero e proprio.

Le uniche differenze rispetto al commercio tradizionale consistono in due fattori fondamentali:

. tutte le operazioni di pubblicizzazione del prodotto e successiva vendita si svolgono esclusivamente online
. colui che vende non possiede materialmente i prodotti richiesti dai clienti, ma si pone come una sorta di intermediario tra acquirente e produttore o grossista.

Fatte queste premesse, risulta semplice comprendere come – per avere speranza di successo con il dropshipping – risulti di primaria importanza selezionare con molta attenzione le realtà aziendali con le quali collaborare.

Scegliere fornitori che ci garantiscano prezzi convenienti, puntualità nelle consegne e affidabilità è il modo migliore per avere buoni margini di guadagno e per fidelizzare i clienti attraverso un servizio di ottima qualità.

Come iniziare a fare dropshipping

Prima di cominciare a fare dropshipping, è necessario fare una serie di valutazioni. Se il rischio di impresa è abbastanza ridotto, è però vero che in ogni attività imprenditoriale c’è un margine di rischio derivante non solo dalle somme, per quanto possano essere modeste, investite, ma anche dal tempo e dalle energie impiegate nel progetto.

Per avviare con successo un’attività di dropshipping, la soluzione sta nella pianificazione. Occorre prima di tutto occuparsi di:

. stilare un business plan, che ci fornisca un’idea precisa sulle difficoltà e i margini di sviluppo del progetto
. studiare come va svolta questo tipologia di commercio, nonché le leggi che lo regolano
scegliere i fornitori per il dropshipping

Le diverse tipologie di fornitori per il dropshipping

Se abbiamo deciso di partire con la nostra attività e ci chiediamo come selezionare i fornitori per il dropshipping, ecco di seguito alcuni utili suggerimenti.

La cosa migliore, anche se forse è la più faticosa, è scegliere direttamente i produttori che desiderino lavorare anche con il dropshipping. Si eliminerà in questo modo ogni costo di intermediazione e si avrà accesso a una gamma di prodotti più facili da personalizzare e rendere unici per i propri clienti.

Un’alternativa sono i grossisti che hanno merce in magazzino,anche se, in questo caso, con tutta probabilità avremo accesso solo a prodotti più anonimi, per la vendita dei quali dovremo affrontare una maggior concorrenza.

La soluzione probabilmente più semplice, almeno all’inizio, è quella di ricorrere agli intermediari. Questi possono lavorare solo sul territorio italiano, o anche a livello internazionale. Con loro le procedure di acquisizione dei prodotti sono più semplici. Lo svantaggio è però rappresentato dal fatto che si debba pagare un costo di intermediazione.

Soluzioni per il dropshipping

Ora che abbiamo visto come iniziare a fare dropshipping, occorre anche sottolineare come la selezione dei fornitori sia uno degli aspetti fondamentali, ma non certo il solo. Come ogni attività commerciale che si rispetti, per avere successo serve un lavoro serio.

Risulterà prima di tutto indispensabile investire delle risorse in una campagna di marketing efficace. I professionisti che si dedicano al dropshipping sono numerosi e la concorrenza è quanto mai agguerrita.

Per emergere, serve far sapere che ci siamo. Farsi conoscere è fondamentale. Solo così potremo sperare di attrarre clientela. Non è necessario spendere dei capitali in attività promozionali. Internet, in questo senso, è un campo pieno di opportunità interessanti: i social network e i nuovi programmi per la chat possono rivelarsi molto utili per raggiungere un numero elevato di persone spendendo delle cifre davvero modiche.

Poi, una volta che abbiamo attratto clientela, questa deve essere opportunamente fidelizzata. Il modo migliore per riuscirci è offrire un servizio di qualità. Consegnare prodotti integri e in grado di rispettare quanto promesso nella fase di vendita, far sì che la merce venga spedita nei tempi stabiliti e regolarmente consegnata: tutto questo è di primaria importanza per soddisfare il cliente e far sì che torni a comprare con noi.

Come ogni attività professionale, il dropshipping richiede dedizione, lavoro, studio e impegno continui, ma si tratta anche di un sistema che può rivelarsi assai soddisfacente dal punto di vista economico, soprattutto una volta che si è superato la fase di lancio, quella più complessa.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close