Notizie

Conquistare una donna, errori da evitare

Come conquistare una ragazza: un dubbio che hanno tantissimi uomini nonostante ostentino sicurezza apparente. Magari si è  in un locale e scatta qualcosa con una certa persona, però si è bloccati e l’unico desiderio è capire come entrare nelle sue grazie invece che incassare l’ennesimo rifiuto. Imparare l’arte della seduzione con In Attraction è un gioco da ragazzi e, nonostante sia d’aiuto essere se stessi, bisogna fare attenzione a qualche dettaglio fondamentale prima di buttarsi.

Alla conquista delle donne

Chiedere consiglio agli amici su come conquistare una donna è come un cura che è peggio del male: una triste realtà è che nessuno insegna a sedurre nella vita e certamente nessun amico o amica sarà in grado di dare consigli che funzionano, una volta messi in pratica. Sia nel  caso si vogliano conquistare più ragazze possibili, sia per trovare l’amore della propria vita.

Un esempio lampante? Il consiglio più scontato di tutti, ovvero quello di essere se stessi. Ma veramente si crede che basti essere se stessi per sedurre una donna? Sincerità e congruenza sono due pilastri fondamentali per In Attraction, il nuovissimo metodo di seduzione costituito da bootcamp con i migliori esperti nell’arte della seduzione e di quella amatoria.

Il problema è proprio questo: chi non ha stima di se stesso, è insicuro o timido fino a non trovare il coraggio di parlare con una ragazza, non può andare da nessuna parte. Il corso è stato studiato apposta su misura per i vari aspiranti latin lovers per far uscire fuori le migliori qualità sfruttando le sfaccettature della propria personalità, acquisendo sicurezza in se stessi e soprattutto verso l’altro sesso, oltre che trasformare pregi e difetti in armi di seduzione. E, soprattutto, aiuta anche a non scoraggiarsi dopo un rifiuto e rimontare in sella al proprio cavallo, per ricominciare la corsa.

Errori da non fare per sedurre donne

Per capire come conquistare una donna e soprattutto se si sta procedendo nel modo giusto è imparare a cogliere determinati segnali che la ragazza manda. In pratica, prima di entrare nel suo letto, bisogna entrare nella sua testa. Ci sono degli errori che i maschi fanno continuamente, certi di non sbagliare l’approccio e di avere scarse probabilità di prendersi il due di picche.

Il primo è che non basta eliminare l’insicurezza e la timidezza per far sì che lei sia tua. In quasi tutti i manuali di seduzione si dichiara che questi sono due difetti pesanti e incompatibili con la conquista della preda. Forse nel Medioevo, quando i ruoli erano ben definiti. Ai giorni nostri, la donna è molto più intraprendente e può piacerle molto un uomo timido. Per questo è fondamentale far diventare le proprie debolezze dei punti di forza, tanto che paradossalmente si potrà acquisire anche più sicurezza in se stessi.

Avere più sicurezza deriva da quanta esperienza si acquisisce: è logico che le prime cotte e il primo approccio con una ragazza in generale sono sempre problematici, perché di mezzo c’è l’ansia e soprattutto non si conosce bene l’argomento. Bisogna quindi provare e riprovare, perché a ogni rifiuto si acquisisce esperienza e, dopo gli sbagli, si inizieranno ad avere risultati positivi con le donne.

Sbagli comuni degli aspiranti seduttori

Essere ossessionati da una sola e unica donna equivale a un fallimento in partenza. Le donne non vanno mai messe subito su un piedistallo, pronti a farsi calpestare come uno zerbino e assecondando ogni cosa, anche perdonando tradimenti  o simili. A meno che non si ami tantissimo la friendzone, in questo caso far sentire desiderata una ragazza in maniera esagerata è la strada giusta.

Vanno benissimo le attenzioni e i segnali per farle capire che hai scelto lei, ma devono essere dosate in maniera che senta che questi privilegi li possa perdere da un momento all’altro se si comporta male o se la tira troppo.

Altro errore in cui cadono gli uomini per conquistare una donna sono le scuse banali per approcciarsi, tipo l’offrire da bere, il grande classico. Dimostrare di avere la sostanza, ovvero i soldi, e pagare per ogni suo desiderio in cambio di amore è come dire di essere pronto ad essere un pollo da spennare.

Per un appuntamento con una ragazza, offrire un caffè o una cena non è sbagliato e non c’è niente di male, ma deve essere un gesto venuto dal cuore perché siete stati bene e avete affinità, non perché le convenzioni sociali impongono che sia l’uomo ad offrire. E se lei insiste per pagare, o fa il gesto di andare in bagno per pagare lei, non bisogna arrabbiarsi. Vuol dire che è stata bene ed è un chiaro segnale di apertura e interesse nei confronti del potenziale partner.

Alessandro Aru

Ciao sono Alessandro Aru e scrivo anche per Italia H24

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close