Lavoro e formazione

Come iniziare a lavorare nel mondo della moda

Lavorare nel mondo della moda: questo è il sogno di tantissimi giovani di ambo i sessi. Anche se sono finiti da tempo gli anni ‘80, periodo in cui erano su tutte le copertine donne splendide come Naomi Campbell e Claudia Shiffer e il mondo del fashion rappresentava il non plus ultra in un’Italia molto diversa da ora, il fascino delle passerelle non perde terreno.

Purtroppo, molto spesso chi pensa di iniziare una carriera in questo settore ha le idee un po’ confuse e tende a fare errori che possono potenzialmente compromettere il futuro. Ecco quindi qualche consiglio che è bene tenere presente se si ha intenzione di iniziare a lavorare come modella/o.

Piedi per terra

Sfilare o fare foto indossando capi di abbigliamento meravigliosi non significa guadagnare milioni dall’oggi al domani. Anche nel mondo della moda esiste la gavetta e non è certo facile. Chi vuole lavorare come modella/o deve infatti prepararsi a sostenere uno stile di vita all’insegna della flessibilità. Tra shooting e casting, la vita di chi fa questa professione è a dir poco frenetica!

L’importanza delle foto

Quando si decide di intraprendere una carriera come modella/o, è importantissimo affidarsi a un fotografo serio per il book. In questo caso, andare al risparmio e affidarsi al cugino che fa bene le foto è un grave errore. Le foto del book di un’aspirante modela devono “raccontare” la sua persona e la sua unicità. Non devono essere l’ennesimo insieme di scatti fatti tecnicamente bene, ma che non comunicano nulla.

Dove vai, se una buona agenzia di riferimento tu non hai?

Quando si è alle prime armi, orientarsi nel mondo della moda può essere insidioso. Non bisogna pensare che arrivando in una città come Milano, capitale indiscussa del fashion, si aprano automaticamente le porte dei migliori casting.

Per muoversi in maniera mirata da questo punto di vista, è opportuno affidarsi a un’agenzia specializzata. Realtà come Newsfacestars.it si occupano di seguire chi muove i primi passi nel mondo del fashion, scegliendo i casting più adatti alle aspirazioni e alle caratteristiche fisiche della singola persona.

Stile di vita sano

Per iniziare a lavorare come modella/o e per continuare a farlo, è basilare avere uno stile di vita salutare. Parliamoci chiaro: chi sfila, chi fa show room e chi posa per foto di collezioni da caricare su siti e-commerce, lavora con il proprio corpo.

Per questo motivo, è basilare prendersene cura costantemente e divertirsi senza dimenticare l’importanza della salute.

La giusta mentalità

Sfondare nel mondo della moda significa sviluppare non solo una mentalità orientata alla flessibilità, ma anche avere ben presente l’importanza dell’indipendenza. Attenzione: questo non significa mettere in secondo piano i propri affetti! La vita privata è fondamentale per l’equilibrio di qualsiasi persona; se si decide di intraprendere una carriera nel mondo della moda, è però necessario gestirla considerando la necessità di passare diverso tempo lontano da casa per sfilate ma anche per l’intera durata di uno show room.

Il realismo

Come già detto, quando si inizia a lavorare nel mondo della moda si tende spesso a credere di poter guadagnare cifre altissime in poco tempo. La verità è un’altra: le somme che girano non sono sempre da capogiro e, anche quando sono alte (p.e. nel caso di lavori per il mondo della pubblicità) non è detto che siano costanti.

Ciò significa che, soprattutto se si è alle prime armi, bisogna farsi trovare pronti a entrate non fisse e, in caso, tenersi aperta per un determinato lasso di tempo una seconda strada professionale da portare avanti in parallelo.

Alessandro Aru

Ciao sono Alessandro Aru e scrivo anche per Italia H24

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close