Tecnologia e Internet

Come funzionano le applicazioni per la gestione dei social network

I social network sono uno degli strumenti più utilizzati nell’ambito del web marketing, cioè in tutta quella serie di attività di marketing che vengono svolte online. I social media manager, infatti, si occupano proprio della promozione di beni o servizi sui social network, che sono sempre più frequentati da migliaia di persone ogni giorno. Per aiutare i social media manager nella propria attività o chiunque abbia a che fare con i social network, ci sono delle applicazioni che possono semplificare la gestione dei propri social.

Quali sono le applicazioni per gestire i social network

Come ci spiega neting.it, le applicazioni per la gestione dei social network sono degli strumenti che permettono di raggiungere risultati efficienti ed efficaci. Fra quelli più utilizzati ci sono dei tool che permettono:

  • la gestione del social in generale, cioè consentono di organizzare, pianificare e programmare automaticamente, ad un certo orario e ad una certa data (ma eventualmente si potranno cambiare le scelte impostate), i contenuti da pubblicare su un dato social (ma anche su più social contemporaneamente) in base ai risultati ottenuti dai post condivisi in un momento precedente;
  • il monitoraggio dei dati (Analytics) circa l’attività del social (Facebook, Instagram, Twitter, Linkedin) ed in particolare sul traffico, sulle condivisioni, sui post più popolari.

In pratica, i dati vengono rappresentati sotto forma di grafici così da poterli confrontare con quelli di altre strategie magari fatte in altri momenti.

Alcuni tool permettono anche di “captare” i contenuti di maggiore tendenza così da poter pianificare la propria strategia di conseguenza grazie al monitoraggio dei “concorrenti”.

Altri tool, invece, permettono di poter monitorare il numero di commenti, gli account che hanno menzionato un certo brand, la reach cioè il potenziale degli utenti raggiunti da un certo oggetto, il numero delle visualizzazioni ottenute e così via.

Insomma, questi strumenti di monitoraggio permettono di misurare le performance del proprio profilo e avvisare l’utente di cosa funzioni di più e cosa di meno, così da cambiare di volta in volta la propria strategia. Il lavoro di gruppo è la migliore coordinazione e comunicazione fra i membri di un team.

In pratica, queste applicazioni possono essere rappresentate da piattaforme di messaggistica che consentono di comunicare con i propri colleghi in maniera più immediata rispetto allo scambio di e-mail oppure, ancora, applicazioni che consentono di condividere documenti, scadenze e obiettivi da raggiungere fra i vari membri del gruppo.

Alcune applicazioni consentono, quindi, di poter realizzare delle vere e proprie attività di brainstorming o fare delle conferenze con più persone.

Controllare i contenuti scritti che vengono pubblicati

Nello specifico ci sono delle applicazioni che permettono il controllo ortografico dei testi scritti nonché la sostituzione di determinate parole con altri termini oppure altri accorgimenti per rendere il contenuto più fruibile. Alcune applicazioni consentono, ad esempio, di poter abbreviare i tweet su Twitter.

Realizzare contenuti visivi di impatto

Una delle strategie sempre più utilizzate nell’ambito del web marketing è quella che riguarda l’aspetto visivo, quindi immagini e video.

Sempre più di frequente vengono utilizzate delle gif, cioè dei brevi stralci di video: alcune applicazioni consentono, appunto, di poterle realizzare per rendere più creativo un certo contenuto o post pubblicato.

Altre applicazioni, invece, consentono di poter modificare le proprie foto da postare con diversi filtri fra cui scegliere oppure di rendere la propria foto “straordinaria” facendo delle modifiche avanzate o aggiungendo effetti.

Alessandro Aru

Ciao sono Alessandro Aru e scrivo anche per Italia H24

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close