Lavoro e formazione

Leadership femminile, il successo visto dalla parte delle donne

Cosa accade quando lei ottiene più successo di lui? Spesso confronti simili scatenano emozioni contrastanti: disagio, fastidio, invidia. La lotta per ottenere la parità dei sessi è ancora lunga, tuttavia le donne del giorno d’oggi sono più agguerrite che mai, pronte a mettersi in gioco. La leadership femminile è un argomento discusso e controverso, che riguarda molte giovani lavoratrici. Maschi e femmine sono diversi, lo sappiamo, nella vita generale così come nella gestione della leadership. Il mondo maschile per ora domina, le donne lottano con le unghie per conquistare rispetto nelle posizioni ambite.

La difficoltà riscontrata dalle donne per farsi spazio nelle carriere apicali non è una novità; fortunatamente c’è chi riesce, guadagnandosi il meritato successo. Com’è vissuta la leadership dalla parte femminile? Come gestire la carriera dividendosi tra lavoro, relazioni, famiglia e figli?

Leadership femminile e famiglia. Come organizzarsi?

E’ importante trovare il giusto equilibrio, imparando a non mollare, senza lasciarsi travolgere dalla pressione a cui spesso siamo sottoposte. La leadership non ha genere, non abbiate paura! Imparate a dire no quando opportuno e delegate sia sul lavoro che in famiglia. Le carriere di successo vedono gli uomini in vantaggio rispetto alle donne; ciò accade perché spesso gli ambienti lavorativi non sono bene organizzati. Le postazioni all’avanguardia offrono soluzioni “baby oriented”, in grado di agevolare il genere femminile, senza che debba necessariamente scegliere tra lavoro o famiglia. Non è giusto rinunciare alle opportunità lavorative per dedicarsi alla famiglia quando entrambe le attività potrebbero essere svolte in parallelo.

L’uomo in carriera privilegia la sua posizione professionale, lasciando il resto in secondo piano; la donna non ne è in grado! Il genere femminile nutre l’esigenza di essere onnipresente, sentendosi in colpa nel momento in cui trascura elementi importanti della propria vita. Le donne sono lavoratrici, mamme, mogli e amanti al tempo stesso, ovviamente tutto ciò implica  maggiore difficoltà nel gestire le giornate.

Alle porte del 2018, l’uomo che fa carriera è considerato un processo naturale. A ruoli invertiti, la società punta il dito verso le donne che vengono meno ai doveri famigliari, concentrandosi sulla realizzazione personale/professionale. Quando nella coppia lei ha più successo di lui, spesso scattano invidie e frustrazioni. Non raramente le donne nascondono il proprio reddito al partner, proprio per evitare tali situazioni.

La leadership femminile richiede preparazione e crescita professionale, le donne sono più disposte a mettersi in gioco, guardando al futuro e concentrandosi sulla realizzazione a lungo termine, rispetto ai colleghi maschi, troppo legati al successo immediato.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close