Lavoro e formazione

Imparare un “vecchio lavoro”: il mestiere del fabbro

Ad oggi, in Italia, sono diversi i mestieri che stanno andando via via scomparendo. Questo accade, senza alcun dubbio, perché le nuove tecnologie stanno rendendo sempre meno necessarie alcune delle figure professionali che siamo abituati a dare per scontate. Tra i lavori che stanno scomparendo ci sono diverse figure professionali che oggi sono ancora necessarie ma che risentono della mancanza di giovani che desiderino imparare a svolgerle: ecco perché, per farsi strada nel mondo del lavoro, si dovrebbe provare anche ad intraprendere la strada dell’apprendistato.

Portare dei giovani in un vecchio settore è estremamente importante per la professione: diversi mestieri, come quello del fabbro, non stanno affatto scomparendo, ma si stanno evolvendo di pari passo alla tecnologia. È questo quello che sta succedendo ad alcune figure professionali che si trovano a doversi trasformare per adattarsi al meglio a quello che il pubblico che si rivolge a loro richiede. Al giorno d’oggi non è raro che un fabbro non si trovi più a realizzare molte costruzioni in ferro, ma che debba invece informarsi su nuove misure di sicurezza per la casa, come le serrature intelligenti, o debba fare interventi che coinvolgano la domotica, come nel caso della Motorizzazione Tapparelle Torino.

Non solo porte e serrature

La maggior parte dei fabbri ancora in attività, infatti, ha imparato molto presto che il loro mestiere non consisteva più soltanto nell’aprire porte e serrature bloccate e copiare chiavi, ma che potevano fornire una grandissima quantità di servizi alla propria clientela, proprio cavalcando l’onda delle nuove tecnologie e specializzandosi nei servizi di installazione ed assistenza. Grazie all’ondata di tecnologie atte a creare una casa più verde, più economica e più intelligente, il mestiere del fabbro può rinnovarsi e trovare nuovi spazi, affiancando questi nuovi interventi a quelli più classici di cui c’è ancora un estremo bisogno.

I nuovi servizi

Il fabbro, come detto, si sta evolvendo come installatore e tecnico manutentore di sistemi di sicurezza per la casa e di sistemi legati alla domotica. Con l’avvento delle Smart Lock, infatti, il fabbro dovrà riuscire a sbloccare queste nuove serrature esattamente come avveniva con le serrature analogiche, risolvendone i problemi e permettendo alla propria clientela di rientrare nella propria casa. Oltre alle serrature intelligenti, con l’avanzare del tempo, altre tecnologie sempre più complesse prenderanno piede: sarà compito dei professionisti continuare ad aggiornarsi e mettersi in condizioni di poter sempre soddisfare la propria clientela .

Come si pubblicizzano i fabbri?

La pubblicità è l’anima del commercio e, in un mondo sempre più evoluto, anche gli artigiani sono approdati sul web con le loro campagne promozionali. Se prima i fabbri pubblicizzavano i loro servizi attraverso il cartaceo (volantini, biglietti da visita, ecc…) adesso è più facile trovare il fabbro giusto su internet, attraverso siti web accattivanti oppure pagine su social network o mappe Google. Grazie all’aiuto di veri esperti sul web marketing, i fabbri riescono ad apparire nei primi posti delle ricerche sul web e ad essere contattati. Essendo il settore quello del pronto intervento, ricordiamo che i costi pubblicitari sono elevati perché la competizione è abbastanza alta.

Related Articles

Check Also

Close
Close
Close