Notizie

I luoghi più belli al mondo dove andare in campeggio

Il campeggio rappresenta sicuramente uno dei metodi migliori per effettuare una vacanza. Coloro che amano viaggiare potrebbero ritrovarsi a contatto con la natura non soltanto attraverso il mare o la montagna, che caratterizzano le due opzioni più praticate di vacanza che vengono prese in considerazione, ma anche attraverso il campeggio, che porta tutti coloro che lo effettuano a rapportarsi con la natura nel miglior modo possibile attraverso delle scelte di grandissimo livello che possono essere prese in considerazione.

È ovvio che ci siano delle zone che, più di altre, sono importanti in quanto fondamentali tra le migliori destinazioni possibili per in campeggio da effettuare.

Ma quali sono le migliori destinazioni che possono essere prese in considerazione in Europa e nel mondo? Date queste mete che possono essere scelte da tutti coloro che amano in campeggio, non resterà che organizzare la propria vacanza attraverso tutta l’attrezzatura da scegliere (su piattaforme come Tende-da-campeggio.it) e attraverso il tipo di viaggio da organizzare.

Vacanze in Sardegna

La prima meta che merita di essere presa in considerazione nell’ambito delle vacanze in campeggio da effettuare è sicuramente italiana. Si tratta senza dubbio della Sardegna, che offre una serie di panorami fantastici e di contatti con la natura che possono avvenire su più livelli, e non soltanto attraverso lo splendido e cristallino mare per cui l’isola italiana è conosciuta.

Una tra le terre che possono essere prese in considerazione per il proprio campeggio da effettuare è Sant’Antioco, una terra che difficilmente viene presa in considerazione dal turismo ma che si distingue per la sua bellezza.

Un altro angolo nascosto nel contesto della Sardegna ma ricco di grandissime bellezze, tra cui anche spiagge e scogli dove sdraiarsi a prendere il sole, e sicuramente Tonnara. Ad ogni modo, nonostante le due scelte presenti in questo ambito, e destinazioni presenti in Sardegna sono tantissime e riguardano gli oltre 150 spazi presenti all’interno dell’intera regione insulare e porteranno a effettuare un campeggio nel migliore dei modi e senza alcun problema territoriale.

Bran, Romania

Spostandosi dal contesto italiano una scelta piuttosto originale da prendere in considerazione per effettuare il proprio campeggio è quella di Bran, regione rumena che ha portato la nascita del mito del castello di Dracula che risale al XIV secolo.

Si tratta sicuramente di un luogo piuttosto pauroso da visitare, ma che offre tantissime bellezze che vanno dalle paesaggistiche fino a quelle monumentali, data la presenza di castelli e di altre fortezze che hanno alimentato quella leggenda gotica del conte Dracula.

Al di là di tutti i pregi artistici che può offrire la regione, si tratta di un luogo in cui ci si può rilassare in campeggio attraverso l’osservazione di un luogo bellissimo da vedere e da scoprire attraverso tutte le sue grandi bellezze naturalistiche.

Versailles, Francia

Rimanendo all’interno del contesto europeo, una soluzione piuttosto conveniente per coloro che vogliono viaggiare in campeggio e non spostarsi più di tanto dal proprio paese può essere quella di Versailles, in Francia.

Tutti conoscono la storia di questa città che è stata sede dei più importanti processi storici che hanno interessato l’Impero francese, oltre che i suoi personaggi politici di grandissimo livello e di grande celebrità come Luigi XIV. Versailles, però, può offrire tanto altro che una storia è una cultura che tutti amano ricordare ancora oggi.

Basti considerare la foresta di Versailles, all’interno della quale ci si può sistemare in camping, in modo da ritrovarsi a contatto con la natura tutti i giorni e attraverso tutti i comfort possibili che porteranno a trascorrere delle vacanze stupende e secondo la tutela di tutti i propri interessi di tutte le proprie esigenze.

Ma non è finita qui, dal momento che il contesto francese offre tantissimo in merito a giardini, spiazzi e territori a contatto con la natura che possono essere oggetto di grandissimo interesse da parte degli amanti del campeggio. Insomma, il contatto con la natura sarà tutt’altro che banale in un luogo incredibilmente perfetto per chi vuole viaggiare.

Arcipelago finlandese, Finlandia

Ultimo tra i luoghi da scegliere per effettuare il proprio viaggio in campeggio in Europa, e sicuramente quello della arcipelago finlandese, per l’appunto in Finlandia. L’arcipelago finlandese si basa su una serie di tantissime isole la cui estensione porta alla realizzazione – da est a sud – di un luogo che può essere definito incredibilmente magico.

Si tratta di quegli scorci della natura che hanno alimentato le più grandi  leggende nordiche e che hanno portato anche alla nascita di opere letterarie di grandissimo livello. Queste zone sono adatte anche agli amanti del trekking e del kayak, oltre che dell’escursionismo.

Insomma, ritrovarsi in Finlandia potrebbe essere un vero e proprio pregio per tutti coloro che amano il campeggio perché vogliono ritrovarsi in un luogo paradisiaco.

Alessandro Aru

Ciao sono Alessandro Aru e scrivo anche per Italia H24

Related Articles

Close
Close