Notizie

I Gatti comandano l’Uomo con il loro irresistibile fascino

Amanti dei felini all’appello! I gatti sono teneri esemplari di rara bellezza ed eleganza, amici preziosi che addolciscono le nostre giornate con fusa e coccole. Ci attendono sonnecchianti sul divano, raggomitolati come fossero ciambelle, saltano dai mobili con agilità e grazia più che invidiabili, strappandoci snack e pappe da gourmet con un solo sguardo. Ne siamo completamente innamorati, eppure… Vi siete mai fatti qualche domanda? I gatti comandano l’uomo, perché?

Abigail Tucker, grande esperta di gatti e scrittrice per la prestigiosa rivista Smithsonian, ha cercato di ricostruire l’eterna storia d’amore in atto da millenni tra uomini e gatti. Gli Assiri dell’Antico Egitto furono i primi, troviamo poi gli amati felini nella marcia verso la Britannia, mentre viaggiano su antichi velieri anglosassoni, fino ad arrivare in Italia.

I Gatti comandano l’uomo

Il gatto è molto differente dal cane, difficile definirlo un vero e proprio animale da compagnia. E’ indipendente e girovago, difficilmente addomesticabile e poco “utile” nel passato poiché non poteva aiutare l’uomo nei lavori in campagna (come i muli o i cavalli). Perché lo amiamo così tanto? E’ irresistibile e bellissimo, esistono infatti più di 600 milioni di gatti domestici al mondo, che portano al mercato americano circa 6,6 miliardi all’anno spesi solo per il cibo. Non mancano ovviamente i vizi, tra cui giochini pregiati, complementi d’arredo, cuscini rilassanti, energy drink e sedute dallo psicologo per gatto. I nostri amati amici necessitano veramente di tutto ciò? Ti sei mai chiesto se il tuo micio sarebbe in grado tornare alla vita selvatica senza alcun tipo di problema? La risposta è si.

L’amore smisurato dell’umano verso il gatto potrebbe celare segreti sorprendenti. Antiche credenze ipotizzavano la presenza di un batterio silente che dai felini arrivava nel nostro cervello, manipolandoci. La recente scoperta è però un’altra: non è l’uomo ad aver addomesticato il gatto, bensì il contrario! Sono proprio loro ad averci scelto, sopportano i nostri limiti e difetti, attendendo che l’uomo impari a comportarsi nel modo corretto (secondo le esigenze dei mici).

La cosa ti fa sorridere? E’ vero. Guarda ora il tuo gatto, è seduto su quello che una volta era il tuo posto preferito sul divano? Si, il suo fascino ti ha costretto a cedere. Tarderesti l’ora della pappa o cambieresti il luogo del riposino? No! Perché sai che i suoi ammalianti occhi ti fulminerebbero. I gatti ci comandano, ma noi non possiamo smettere di amarli, e mai lo faremo!

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close