Lavoro e formazioneTecnologia e Internet

Come trovare lavoro su Twitter

Segui i nostri consigli per trovare lavoro con Twitter

Twesume” non è una parola che suona molto bene, sembra il nome di una salsa da barbecue americana. Si tratta però della contrazione tra “Twitter” e “resume”, il termine inglese per curriculum, e sul social network dei cinguettii in 140 caratteri è un hashtag che va sempre più forte.

Sintetizzare la propria originalità e capacità in così poco spazio, ulteriormente ridotto dalla presenza degli hashtag, richiede però una certa padronanza del mezzo e della scrittura: bisogna scegliere le parole con cura, condensando il messaggio in informazioni davvero essenziali, e pubblicare nuovi contenuti sul profilo in modo regolare, possibilmente ogni giorno. Va da sé che occorre uno sforzo costante per essere accattivanti e creativi a sufficienza, nei limiti imposti dai pochi caratteri, da attrarre l’attenzione.

Per chi cerca lavoro, ma anche per i reclutatori interessati ad assumere, il profilo dell’utente è un biglietto da visita in sé e per sé; per evitare imbarazzi con un potenziale datore di lavoro, è meglio creare un account professionale, da usare solo per seguire aziende e altri professionisti e comunicare con loro, separato da quello personale. Attenzione anche alla scelta della foto, che deve essere in linea con la serietà del profilo “business”. Nella comunicazione con le aziende, è sconsigliato essere palesi nella ricerca di un contatto finalizzato a un’assunzione; va bene dimostrare fiducia in sé stessi e spigliatezza, ma c’è un limite. Meglio piuttosto costruire il contatto lentamente, scrivendo sul blog e dimostrando attenzione e competenza nel seguire l’azienda.

Un buon twesume, insomma, costringe l’utente a essere sì conciso, ma anche creativo in modo da attirare l’occhio del recruiter. Però deve pur attirare da qualche parte, e l’account Twitter non può e non deve esistere nel vuoto: mai dimenticare i link al proprio sito web, blog, portfolio o account LinkedIn, dove restano ben visibili le qualifiche complete e i dettagli del CV che il tweet non ha la possibilità di enumerare.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close